Storia e cultura - La Bedina Casa Vacanze

La Bedina Casa Vacanze
Lunigiana - Toscana
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa fare


Musei
Castelli
Pievi
Lunigiana
  • Pontremoli
    • Castello del Piagnaro (aperto al pubblico)
  • Aulla
    • Fortezza della Brunella (aperto al pubblico)
  • Bagnone
    • Bagnone (privato)
    • Castiglione del Terziere (visitabile su appuntamento)
    • Treschietto (privato)
  • Gragnola
    • Castello dell'Aquila (visitabile su appuntamento)
  • Fivizzano
    • Castello della Verrucola (visitabile su appuntamento)
  • Casola
    • Torre fortificata
  • Comano
    • Castello di Comano (visitabile su appuntamento)
  • Filattiera
    • Castello Malaspina (visitabile su appuntamento)
    • La Torre di San Giorgio e la Chiesa (aperto al pubblico)
    • Case torri di Caprio e Ponticello (privato)
  • Fosdinovo
    • Castello di Fosdinovo (visitabile con guida)
  • Bastia
    • Castello di Bastia (visitabile su appuntamento)
  • Monti (Licciana Nardi)
    • Castello di Monti (visite di gruppo)
  • Terrarossa (Aulla)
    • Castello di Terrarossa (aperto al pubblico)
  • Pontebosio (Monti)
    • Castello di Pontebosio (privato)
  • Mulazzo
    • Castello di Castevoli (visitabile su appuntamento)
  • Lusuolo (Mulazzo)
    • Castello di Lusuolo (aperto al pubblico)
  • Villafranca
    • Castello di Malgrate (aperto al pubblico)
  • Virgoletta (Villafranca) 
    • Castello di Virgoletta (privato)
  • Tresana
    • Castello di Villa
  • Castel del Piano
    • Castel del Piano (aperto al pubblico)
  • Carrara
    • Castello di Moneta 
  • Massa
    • Castello Malaspina (aperto al pubblico)
  • Motignoso
    • Castello Aghinolfi (aperto al pubblico)
  • Codiponte (Casola in Lunigiana)
    • SS Cornelio e Cipriano - origini romane
  • Offiano (Casola in Lunigiana)
    • San Pietro XI-XII sec.
  • Vendaso (Fivizzano)
    • San Paolo X sec.
  • Viano (Fivizzano)
    • San Martino di Viano - alto medioevo
  • Pognana (Givizzano)
    • Santa Maria Assunta - alto medioevo
  • Monti (Licciana Nardi)
    • Pieve di Venelia - alto medioevo
  • Crespiano (Comano)
    • Pieve di Crespiano - origini romane
  • Sorano (Filattiera)
    • Santo Stefano - alto medioevo
  • Montedivalli (Podenzana)
    • Sant'Andrea - alto medioevo
  • Filattiera
    • San Giorgio XIII sec.
  • Castevoli (Mulazzo)
    • Pieve di Vico VIII sec.
  • Saliceto Pontremoli
    • Pieve di Urceola - alto medioevo
  • Vignola (Pontremoli)
    • Pieve di San Pancrazio - alto medioevo
  • Mirteto (Massa)
    • Pieve di San Vitale - alto medioevo
  • Carrara
    • Pieve di Sant'Andrea (duomo) - alto medioevo
Borghi lungo la costa
Forno (Massa)
Forno si trova nella vallata del fiume Frigido ai piedi delle Alpi Apuane. Nel borgo, la chiesa dedicata ai Santi Pietro e Paolo risale al XIV secolo, mentre nei pressi della sorgente del Frigido sorge lo stabilimento tessile detto "La Filanda", del XVIII secolo. Distrutta durante la seconda guerra mondiale, è stata restaurata nel 1985 ed ospita oggi il Centro Documentazione e Accoglienza Visitatori del Parco delle Alpi Apuane.

Colonnata (Carrara)
Caratterizzato dalla Chiesa di S. Bartolomeo e dai portali marmorei delle sue case, è famosa anche per le tradizionali botteghe gastronomiche che producono, nelle tipiche conche di marmo, il celebre lardo di Colonnata. 

Ponzanello (Fosdinovo)
mostra nelle pareti della città tre porte. La sua posizione strategica ha reso questo castello uno degli insediamenti più importanti lungo la strada di accesso alla costa tirrenica dall'entroterra.

Torano (Carrara)
La frazione di Torano è un antico borgo nel comune di Carrara. Probabilmente, il suo nome deriva dall'uso di tori nel trasporto dei blocchi marmo. Il villaggio in passato era un passaggio obbligato per le cave di marmo. Il villaggio era la meta preferita di Michelangelo e Donatello, che è venuto qui per acquistare il marmo per le loro opere.

Bedizzano (Carrara)
Residenza estiva di Alberico Cybo, è un paese caratterizzato da mura, eleganti palazzi e molti Maestà.
Borghi nell'entroterra
Pontebosio (Casola)
Sulla riva sinistra del fiume Taverone, sotto il comune di Licciana, si trova Pontebosio. Il nome del paese deriva da un antico ponte, il cui nome è legato alla famiglia Bosi, maestri della Verrucola di Fivizzano. Nella piazza principale, si trova il Castello (1600). Sul fiume è possibile vedere i resti di un antico mulino di carta

Ugliancaldo (Casola)
spettacolare panorama sulla Garfagnana e sulla valle del Magra

Bibola
sorge su una collina, a dominio di tutto l'alto corso del fiume Magra, di origini romane

Caprigliola (Aulla)
Caprigliola domina l'ingresso della Val di Magra,e le strade del commercio da Pontremoli  giù per i porti di Luni e Bocca di Magra. Il borgo è caratterizzato da mura fortificate, torre cilindrica, porte monumentali, Maestà di marmo.

Filetto (Villafranca)
Le origini di Filetto risalgono alla difesa bizantina contro i Longobardi, nel VI e VII secolo. Il sistema difensivo, il "limes" si basava sulla castra di Filetto e Filattiera. Da vedere le due porte monumentali, quando si entra nel borgo, la torre cilindrica, il Convento dei Frati Ospitalieri, un vasto complesso del XVII secolo, con un bel chiostro interno. Un mercato medievale è organizzato nel mese di agosto di ogni anno.

Gragnola (Fivizzano)
Probabilmente deriva il suo nome dal commercio di grano molto sviluppato nel Medioevo. Probailmente il borgo è di origine romana, ed è dominato dal castello dell'Aquila, posto sulla cima di una collina.

Ponticello (Filattiera)
borgo medievale del XIV-XV sec., archi a sesto acuto, a tutto tondo e a botte, che collegano le vie e le abitazioni, la casa torre risalente al X-XII secolo, tipica abitazione fortificata a 3 locali sovrapposti con entrata situata al primo piano a cui si accedeva con una scala a pioli retrattile, mentre attraverso alcune botole si passava agli altri vani interni dove venivano custoditi acqua e riserve alimentari. Il borgo di Ponticello si anima con la festa de "I Mestieri nel Borgo"

Tavernelle (Licciana Nardi)
borgo molto suggestivo, caratterizzato da portali e finestre in pietra arenaria e gallerie. Si snoda lungo un'unica strada dove si affacciano edifici in maggioranza quattrocenteschi. Per la sua posizione, vide lo sviluppo di botteghe artigianali. All'interno del borgo si trova una casa torre edificata nel 1516

Iera (Bagnone)
Antico edificio marchionale, sulla facciata del quale sono murate lapidi in arenaria con scritte indecifrabili. É presente inoltre una muraglia antica, forse un vecchio acquedotto romano, allineato con i vecchi mulini, azionati dall’acqua del torrente Bagnone. L’antica Iera é situata sulla mulattiera detta “strada del sale” che biforca in due rami. Uno di questi attraversa il torrente Bagnone e prosegue per Compione, passando dal castello di Iera, luogo di dazi, oggi ridotto a rudere.

Vinca (Fivizzano)
Il paese di Vinca è posto in una splendida posizione solatia, racchiusa in una conca formata a nord dalla Cresta Nattapiana e dal Pizzo d’Uccello, a est dalla Cresta Garnerone e dal Grondilice e a sud dal Sagro che formano così una grande cornice alpestre. Pochi paesi come questo hanno mantenute intatte le loro caratteristiche. Nell’estate del 1944 le truppe del 16° Battaglione delle SS, al comando del maggiore Raeder, durante la ritirata verso il nord Italia, vi trucidarono 174 persone.

Cerchi una vacanza al mare?
Visita Il Piccolo Nido Casa Vacanze in Versilia, sulle prime colline del parco delle Alpi Apuane a solo 8 km dal mare versiliese e con uno stupendo panorama su mare e monti
Torna ai contenuti | Torna al menu